Affrontare e reagire in maniera costruttiva a crisi e conflitti e trasformare ogni evento, anche il più apparentemente negativo, in un’occasione di crescita.

Saper ascoltare e orientare chi ha smarrito serenità,senso e gioia della vita. Saper aiutare noi stessi e l’altro a tessere relazioni appaganti, creative e durature. Saper compiere al meglio le scelte cruciali della vita, riducendo al massimo i conflitti.

La sviluppo della conoscenza di sé permette di fare un adeguato inventario interiore, di riconoscere quel che abbiamo in noi di sano ed efficiente e ciò che invece ha bisogno di essere ancora educato e sviluppato.

Ognuno si trova a subire le conseguenze di azioni compiute in precedenza

Programmare vuol dire agire con consapevolezza, farsi carico in modo responsabile di come “muoviamo” cose e persone intorno a noi. Possiamo farlo secondo tre dinamiche: col pensiero, con le parole e con le azioni. L’azione nasce dal desiderio, si sviluppa nel verbo e si conclude generalmente nell’atto fisico .

Non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te stesso.

Per amare gli altri bisogna amare se stessi, chi si rispetta…. rispetta.

L’ umiltà è una grande virtù che ci permette di guardarci sempre allo specchio.

Il lavoro è un importante esperienza della nostra vita che ci permettere di divulgare il nostro io.

L’egoismo non ci permette di vedere ed apprezzare tutto ciò che ci circonda e ci rende soli.

Auguro ad ognuno di voi che il 2016 sia un anno di crescita personale, di gioia, di soddisfazione ed amore.

Tantissimi Auguri di Buon Anno a TUTTI I MIEI COLLABORATORI GRAZIE

Giovanni Dalle Donne